Home » News » NATURWOOD, il pavimento wpc-legno composito per esterni

NATURWOOD, il pavimento wpc-legno composito per esterni

NATURWOOD, il pavimento wpc-legno composito per esterni - CERAMICHE PAGGI

Naturwood è un sistema di pavimentazione modulare specifico per l’esterno, robusto ed innovativo. 

Il risultato estetico finale si integra perfettamente con le piú diverse esigenze architettoniche e di stile, grazie alla moltitudine di colorazioni che possono essere ottenute e che si adattano alle strutture esistenti.


La doga del pavimento Naturwood è realizzata con una mescola di materiali naturali (fibra di legno di Abete) e polimerici (Polipropilene e Polietilene), che conferiscono al prodotto eccezionali caratteristiche di resistenza agli agenti atmosferici, chimici, ed a tutte quelle azioni meccaniche, quali urti, sfregamento e intaglio, a cui un pavimento da esterni è sottoposto, eliminando la manutenzione tipica della pavimentazione in legno mobile.


Altra caratteristica importante del sistema di pavimentazione Naturwood è la reversibilitá. Grazie ad un sistema di fissaggio a clip studiato in modo specifico le doghe infatti non vengono forate e l’intero pavimento potrá essere smontato e riposizionato in altra sede senza alcun problema. 

 

Questo sistema di posa ha l’ulteriore vantaggio di rendere il pavimento ispezionabile in ogni momento, garantendo un costante controllo di eventuali impianti, condutture e cavi passanti posi fra il piano di appoggio ed il piano di calpestio.

 


Al pari della maggior parte dei polimeri plastici e dei materiali compositi prodotti a matrice termoplastica, i prodotti offerti risultano avere: 
    • Materie prime: utilizzo di materiali a matrice rinnovabile e polimeririgenerati per la crazione del composito che è a sua volta riciclabile al 100%
    • Produzione: in fase produttiva ogni scarto viene riutilizzato per la creazione di altro composito
    • Riciclabilitá: i prodotti potranno essere riciclati al termine del loro ciclo di utilizzo
    • Nessun albero viene abbattuto. Tutta la farina di legno utilizzata nelle fasi di produzione proviene da scarti di lavorazione analizzati e selezionati scupolosamente.
    • Una maggiore durabilitá nel tempo contro agenti atmosferici
    • Una maggiore resistenza verso la corrosione salina e l’aggressione di muffe, avendo anche una naturale azione fungicida
    • Una maggiore resistenza verso la perdita di proprietá meccanica a seguito di esposizione esterna
    • Un limitato valore di assorbimento dell’acqua
    • Un’estetica finale comparabile a quella del tipico legno da esterno
04/12/2013